Almo Nature heeft zich altijd concreet ingezet voor het beschermen van onze huisdieren en het beschermen van de biodiversiteit

De hoofdaandeelhouder van Almo Nature heeft vanaf de oprichting een beslissende invloed gehad op het bedrijf. Met de uitvoering van concrete projecten ter bescherming van dieren en biologische diversiteit, streefde het bedrijf ook niet-financiële doelen na. Toen Lorenzo en Pier Giovanni Capellino het kapitaal van Almo Nature aan de Fondazione Capellino overdroegen, kwam de verwezenlijking van die niet-financiële doelen in een stroomversnelling.

Er werd een statuut aangenomen dat gebaseerd was op de ethische principes van de Fondazione Capellino en ervoor zorgde dat Almo Nature van een SpA, een naamloze vennootschap, naar een Benefit SpA evolueerde.

Sinds 2018 gaat alle winst, na kosten en belastingen, naar projecten van de Fondazione Capellino, die 100% eigenaar van Almo Nature is

Op 10 juni 2019 heeft de Fondazione Capellino een positief antwoord gekregen van de Italiaanse Belastingdienst op de in november 2018 ingediende aanvraag met betrekking tot de correcte en veilige fiscale classificatie van haar activiteiten. Op 28 juni 2019 hebben Pier Giovanni en Lorenzo Capellino de akte van schenking getekend. Dit was met terugwerkende kracht op de sinds 1 januari 2018 opgebouwde winst, zodat het eerste dividend reeds in juli 2019 aan de Stichting kon worden uitgekeerd. Almo Nature Benefit SpA is 100% eigendom van de Fondazione Capellino, een onafhankelijke filantropische instelling zonder winstoogmerk.

De reservevoorzieningen zijn het resultaat van de investeringsdoelstellingen die nodig zijn om het bedrijf gedurende het decennium in stand te houden en te laten groeien. Ze worden gedeeld met de Stichting, de enige aandeelhouder sinds 28 juni 2019.

Financial Statement of the year

Fatturato consolidato esercizio chiuso al 31 dicembre 2021 – 100.716.829 euro.
Fatturato consolidato esercizio chiuso al 31 dicembre 2020 –86.337.224 euro.
Fatturato consolidato esercizio chiuso al 31 dicembre 2019 – 78.898.457 euro.
Fatturato consolidato esercizio chiuso al 31 dicembre 2018 – 76.090.308 euro.

Utile consolidato netto 2021 – 10.495.399 euro destinato come dividendo alla Fondazione Capellino per 5.616.000 euro e la rimanente parte a riserva.
Utile consolidato netto 2020 – 9.788.555 euro destinato come dividendo alla Fondazione Capellino per 5.616.000 euro e la rimante parte a riserva.
Utile consolidato netto 2019 – 10.398.530 euro destinato come dividendo alla Fondazione Capellino per 5.616.000 euro e la rimante parte a riserva.
Utile consolidato netto 2018 – 9.846.219 euro destinato come dividendo alla Fondazione Capellino per 5.616.000 euro e la rimanente parte a riserva.

Annual Report

Almo Nature ha, fin dalla sua costituzione, ricevuto dall’azionista di riferimento una spinta caratterizzante, volta, anche, al raggiungimento di obiettivi non finanziari attraverso l’intrapresa di progetti specifici di tutela degli animali e della biodiversità. Con la donazione della proprietà del capitale di Almo Nature, da parte di Lorenzo e Pier Giovanni capellino alla Fondazione, la realizzazione degli obiettivi non finanziari ha ricevuto un’importante accelerazione.

Il primo atto indotto dal nuovo azionista è consistito nell’adozione di uno Statuto che fosse allineato con i principi etici della Fondazione, determinando l’evoluzione della società da SpA in Benefit SpA, estesa, compatibilmente alle leggi di ciascun paese, anche alle filiali estere. Poi è iniziato il lavoro sulla struttura operativa, sul nuovo posizionamento della marca simboleggiato dalla sostituzione dell’apposizione “pet food+aLmore” con “owned by the animals”, ed ora l’inserimento di almo nature all’interno del modello della reintegration economy con l’affidamento all’istituto di ricerca metrica “CdC Biodiversité” del compito di elaborare un capitolato e percorso progressivo per portare almo nature ad avere un impatto zero sulla Biodiversità entro il 2030.

Il budget 2022 approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 28 giugno 2022 prevede un fatturato netto consolidato 2022 pari a 120 milioni con dividendo da erogare alla Fondazione a luglio 2023 stimato in 5,6 milioni.

Relazione Annuale di Beneficio Comune
Historical Report
L’Agenzia delle Entrate in data 10 giugno 2019 ha risposto positivamente alla Fondazione Capellino in merito alla istanza di interpello inoltrata nel novembre 2018 rispetto al corretto e certo inquadramento fiscale delle attività. In data 28 giugno 2019 è stato firmato, da parte di Pier Giovanni e Lorenzo Capellino l’atto di donazione con effetto retroattivo sugli utili maturati dal 1° gennaio 2018 così da poter erogare alla Fondazione il primo dividendo già a luglio 2019. Almo Nature Benefit spa è al 100% di proprietà della Fondazione Capellino, ente filantropico indipendente e senza scopo di lucro. Gli accantonamenti a riserva sono una scelta conseguente agli obiettivi di investimento necessari a mantenere e sviluppare l’azienda nel decennio e condivisi con la Fondazione, azionista unico dal 28 giugno 2019.
L’attività del 2019 ha avuto come obiettivo principale l’allineamento dell’azienda e delle sue controllate estere sui valori e sul posizionamento della Fondazione, riassunti sia nel nuovo statuto, sia nel nuovo organigramma, sia nei processi di lavoro che diventeranno progressivamente riconoscibili anche dall’esterno. Almo Nature è diventata uno dei 5 progetti della Fondazione Capellino avente come finalità produrre alimenti per cani e gatti di qualità e, attraverso i profitti realizzati, sostenere tutti i progetti della Fondazione.