Hai già un profilo?

Scegli la tua tipologia d’iscrizione

Parlaci di te, così potremmo indirizzarti al meglio.

Sono compagno di un gatto/cane

Se acquisti prodotti Almo Nature e/o supporti i progetti della Fondazione Capellino, questo è il tuo accesso personale.

Sono un partner commerciale

Se lavori per un negozio, una clinica veterinaria o rappresenti un altro partner commerciale di Almo Nature, è qui che ti diamo il benvenuto.

Voglio unirmi al progetto in qualità di organizzazione

Se fai parte di una ONLUS, una NON-ONLUS o di un’amministrazione locale che intende aderire al progetto "A Companion Animal Is For Life", vai qui.

Non hai ancora un account?

Use your code to change the password

Enter the verification code from the email we’ve sent you and create new password.

Reimposta la password

Inserisci l'indirizzo email associato al tuo account e ti invieremo un link per reimpostare la password.

You did it!

Password successfully restored

Cambia password temporanea

La coda del cane: i significati dei suoi movimenti

La coda del cane è un efficace mezzo di comunicazione. Da sola o associata a postura o movimento, aiuta il cane a esprimere intenzioni e stati d’animo proprio come accade ai gatti. La dottoressa Maria Grazia Calore, medico veterinario esperto in comportamento, ci ha guidato nella scoperta dei significati veicolati da Fido attraverso questa parte del corpo.

 

La coda del cane: attenzione alla postura

– Coda alta, dritta come un’antenna: il cane è sicuro di sé e ha un atteggiamento attivo. Se si osserva anche un movimento diretto e un po’ rigido, con una leggera spinta in avanti di tutto il corpo, sta “avvertendo” chi si trova davanti che è pronto a passare a uno scontro diretto.

– Coda rilassata: il cane è tranquillo, il suo stato d’animo è sereno ed equilibrato. È disponibile al contatto e all’iniziativa dell’altro.

– Coda sotto di sé: il cane è spaventato e insicuro della situazione in cui si trova tanto da assumere un atteggiamento passivo. Probabilmente rifuggirà qualsiasi scontro a meno che non venga forzato.

 

La coda del cane: osserviamo i movimenti

Coda alta e movimenti lenti: probabilmente il cane è in tensione e sta gestendo degli stati d’animo contrastanti.

Coda scodinzolante con movimenti ampi e rapidi: il cane è felice e lo dimostra immancabilmente al rientro a casa del proprio padrone.

Coda all’altezza del resto del corpo, assenza di un contemporaneo movimento del bacino: la tensione è molto alta, se forzato al contatto in quel momento, potrebbe allontanarsi o attaccare.

Coda bassa tra le zampe, eventualmente scodinzolante: la tensione emotiva è molto intensa e al momento del contatto potrebbe ringhiare o tentare di mordere!

Avete riconosciuto postura e movimenti abituali del vostro migliore amico amico? Prima di arrivare a delle conclusioni teniamo conto delle differenze di razza e di conformazione: si pensi ai siberian husky naturalmente con la coda alta, mentre altri, anche se ormai è una pratica proibita, sono privati della coda. Inoltre, in alcuni casi la coda esprime disturbi o disagi: per esempio, se il nostro cane si rincorre la coda potrebbe avere un problema legato a insufficiente attività fisica e mentale o a patologie organiche e sarà meglio rivolgerci al veterinario.

 

Seleziona la modalità di iscrizione

Sei già iscritto

Benvenuto nella comunità!

La nostra prima e-mail è già in arrivo. Speriamo sia di tuo gradimento.

Un'altra cosa

Saremmo lieti di sapere qualcosa di più su di te – per fornirti le informazioni più pertinenti. Per favore, rispondi ad alcune semplici domande:

Qual è il tuo animale da compagnia?

Quanti anni hanno i tuoi compagni animali?

  • Cane
  • Gatto

In che zona vivi?

Oh, hai un gatto e un cane! Bene, già ci piaci :)

Grazie per esserti iscritto! E porta i nostri saluti al tuo gatto :)

Grazie per esserti iscritto! E porta i nostri saluti al tuo cane :)

Ehi, è così bello averti qui con noi :) Grazie per esserti iscritto!

Per favore, se hai qualche opinione sui prodotti Almo Nature per gatti o cani (o entrambi!) o riguardo ai progetti della Fondazione Capellino, condividili con noi — — siamo sempre lieti di confrontarci con chi è interessato e partecipe. Speriamo di rivederti presto!

Questo sito utilizza cookie tecnici per facilitare la navigazione, cookie di analisi raccogliere dati aggregati, cookie volti a garantire la funzionalità dei social media e di terze parti cookie per offrire servizi e funzionalità aggiuntivi agli utenti. Se vuoi saperne di più o ritirare il tuo consenso a tutti o ad alcuni cookie, vedere il Politica dei cookie.

Cliccando sul pulsante specifico, chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina web o continuando a navigare in qualsiasi altro modo, accetti l'uso dei cookie.