Almo Nature

Fondata nel 2000 grazie all’intuizione e all’esperienza di Pier Giovanni Capellino, da anni imprenditore del settore, sin dall’inizio mette al centro della sua filosofia di prodotto l‘attenzione sull’origine degli ingredienti impiegati nelle ricette che per questo motivo vengono definite dal loro punto di vista (per anni l’apposizione ufficiale della marca).

Almo Nature, prima al mondo, introduce nel mercato, l’alimento umido con il 100% di ingredienti in origine destinati al consumo umano (denominati ingredienti HFC: Human Food Chain). 

Dopo gli alimenti umidi l’azienda si ripete con quelli secchi. Sua è la prima crocchetta al mondo per cani e gatti HFC, a cui è dato il nome aLternative. 

Più recentemente viene introdotta CatLitter, una lettiera per gatti priva di ogni additivo chimico, quindi completamente naturale, che si caratterizza per la sicurezza e per l’alta resa: 2,27kg garantisco l’igiene per un gatto di 4kg per 4 settimane.
 
Il prodotto viene innovato negli anni di pari passo con un crescente impegno in progetti solidali a favore dei cani, dei gatti e dei selvatici che portano l’azienda ad adottare una nuova apposizione: pet  food + aLmore.
 
Oggi l’azienda è diventata una “multinazionale tascabile”, con una sede centrale a Genova e filiali in Germania, Svizzera, Regno Unito, Francia, Olanda, Canada e Stati Uniti rappresenta un riferimento riconosciuto per la sua capacità di innovare.

Nel 2018, l’amore e rispetto della natura e dei nostri compagni animali porta il fondatore, Pier Giovanni Capellino, alla decisione di destinare, dal primo gennaio 2018 in poi, tutti i profitti dell’azienda a progetti in favore dei cani, dei gatti e della biodiversità. Nasce la Fondazione Capellino e alla marca viene associata l’attuale apposizione: owned by the animals. 

Un innovativo Modello Economico-Sociale: una Fondazione senza scopo di lucro (Fondazione Capellino) con sola finalità la difesa dei cani e gatti e la salvaguardia della biodiversità, possiede un’azienda (lavoro delle persone+capitale finanziario+un prodotto di marca) i cui profitti le consentono di perseguire una finalità di interesse generale.

Gli animali, i clienti della marca, la gente tutta possono considerarsi, oggi, a diverso titolo, i beneficiari ultimi di Almo Nature.

“…Non solo, continueremo ad impegnarci nella creazione di innovativi alimenti per cani e gatti con ingredienti di qualità superiore per il benessere dei nostri compagni animali”. 

“…Dal 1 gennaio 2018 – e per sempre – il profitto derivante dalla vendita di ogni crocchetta o lattina di alimenti Almo Nature è destinato a progetti in favore dei cani, dei gatti e a salvaguardia della biodiversità”.

“…Non appena lo specifico quadro normativo italiano oggi oggetto di riforma lo consentirà, interverrà il perfezionamento giuridico della promessa solenne e pubblica con la donazione delle azioni privatamente possedute alla Fondazione Capellino. I profitti maturati dal 1 gennaio 2018 sono della Fondazione Capellino, accantonati in attesa della legge definitiva sulle fondazioni prevista tra fine ed inizio anno”. 

E’ nato un nuovo e diverso modello di azienda di cui il primo beneficiario non è un individuo, una famiglia, una multinazionale globale o un fondo di investimento ma, attraverso la Fondazione, la natura! 

 

Oggi chiunque acquisti o suggerisca alla gente di acquistare Almo Nature in alternativa a qualsiasi altro alimento per cani e gatti in commercio, sceglie il meglio per il suo compagno animale, contribuisce alla difesa di valori essenziali per la vita e promuove un modello economico nuovo:  il Capitalismo Solidale.

 

I PROGETTI 

Almo Nature e la Fondazione Capellino sono un’entità DUALE 

Ad inizio 2019 Almo Nature sarà trasformata in azienda Benefit (cioè di utilità sociale). Nulla cambierà in termini di tasse pagate rispetto ad una qualsiasi altra azienda, ma ciò permetterà di includere nello Statuto le finalità di interesse generale che allineeranno Azienda e Fondazione. 

Almo Nature gestirà i progetti che coinvolgeranno i cani ed i gatti (A Companion Animal Is For Life, Dog Blood Donors) nonché tutte le campagne di comunicazione. Alla Fondazione spetterà gestire i progetti a salvaguardia della biodiversità (Farmers&Predators, Permacoltura Villa Fortuna e dal 2020 il progetto di salvaguardia dei grandi primati).

Per Statuto, la Fondazione non distribuirà denaro a pioggia né parteciperà a progetti che non abbiano, partendo dal locale, un’estensione internazionale che abbia come oggetto la difesa dei cani, gatti e la salvaguardia della biodiversità. 

Almo Nature, terminata la fase iniziale di messa a punto e di rodaggio, a gennaio 2019 presenterà ufficialmente alla stampa e alla gente la seconda fase del progetto europeo A Companion Animal Is For Life. Il progetto, attraverso tre azioni complementari, mira ad eliminare gli abbandoni, il randagismo e a trasformare i rifugi (canili e gattili) in luoghi di transito temporaneo in vista dell’adozione. 

Il progetto A Companion Animal Is For Life disporrà di un budget complessivo di 10.000.000,00 di euro ripartiti in 4 anni e sarà aperto, come tutti i progetti che animeremo, a chi vorrà contribuire: associazioni, altre fondazioni, la gente tutta.

La Fondazione (diventata ufficialmente proprietaria di Almo Nature) ricevuto il suo primo dividendo relativo all’anno fiscale 2018, nel luglio 2019 avvierà la fase due del progetto Farmers&Predators che ha come obiettivo la salvaguardia degli spazi necessari alla sopravvivenza dei grandi mammiferi (carnivori e non) e la convivenza tra grandi animali e attività umane che inesorabilmente si scontrano per l’occupazione del territorio.

Seguirà il progetto Permacoltura Villa Fortuna della durata di 5 anni volto a sperimentare un concetto diverso di produzione agricola in alternativa all’agricoltura intensiva e in associazione con università italiane e straniere.

 

 


Da dove inizia l’avventura di Almo Nature?
2G2C6771-Edit1

“ Ho immaginato che per convincere i lupi a diventare cani, l’uomo dovrebbe promettere loro qualcosa. Abbiamo pensato fosse importante accertarci delle possibili condizioni di questa promessa

Tutto cominciò vivendo coi miei gatti Shabbat e Chocolat, il miei cani Shang, Yanga e “Dottor Salento”.

Grazie ai miei amici animali riesco a vedere le cose dal loro punto di vista.

Può sembrare ovvio, ma non lo è. 

Dottor Salento, in particolare, è stato fondamentale: sempre con me al lavoro, è stato il primo a ispirarmi, sia per la filosofia che per i prodotti, grazie ai suoi gesti, alla sua attitudine.

Lui era la mente, io ho dato voce alle sue idee.”

Pier Giovanni Capellino



Il Gruppo

Oggi Almo Nature è presente con una sua controllata in Italia, Germania, Svizzera, Francia, Gran Bretagna, Benelux, Canada, Stati Uniti e in altri 18 paesi tramite distributori esclusivi.

Almo Nature S.p.A.
Almo Nature S.p.A.
  • Almo Nature Swiss GmbH
    Almo Nature Swiss GmbH
  • Almo Nature UK Ltd
    Almo Nature UK Ltd
  • Almo Nature France Sarl
    Almo Nature France Sarl
  • Almo Nature Deutschland GmbH
    Almo Nature Deutschland GmbH
  • Almo Nature Netherlands BV
    Almo Nature Netherlands BV
  • Almo Nature Canada Inc
    Almo Nature Canada Inc
  • Almo Nature USA Inc
    Almo Nature USA Inc
Governance

Almo Nature è dotata di una Corporate Governance basata sul sistema monistico: l’amministrazione è affidata al Consiglio di Amministrazione ed il controllo sulla gestione è affidato ad un Comitato di Controllo sulla Gestione, eletto all’interno del Consiglio di Amministrazione.

Composizione del Consiglio di Amministrazione

Presidente e Amministratore Delegato: Pier Giovanni Capellino

Consiglieri: Lorenzo Capellino, Siva Prasad Reddy

Presidente del Comitato di Controllo sulla Gestione: Carla Bellieni

Membro del Comitato di Controllo sulla Gestione: Maurizio Astuni

La revisione del bilancio civilistico e consolidato è affidata a PricewaterhouseCoopers SpA.

Almo Nature Governance
Almo Nature Organization ChartAlmo Nature Organization Chart

Procurement: Cinzia Bolleri

Finance Director: Andrea De Asmundis

IT: Siva Prasad Reddy

EU Commercial Directors: Alberto Pasino, Giorgio Raffetto, Claudio Valvassori

America Commercial Director: Lorenzo Capellino

Asia Commercial Director: Pier Giovanni Capellino

Communication & Marketing Director: Marco Durazzi

Dati Sintetici

Nel 2017 ha realizzato un fatturato consolidato di 75 milioni di euro (48% all’estero). Il fatturato previsionale 2018 ammonta a 81 milioni di Euro.

Almo Nature Data
Fondazione Capellino

 

Almo Nature verrà donata a Fondazione Capellino

23 APRILE 2018
Firmato l’atto costitutivo della Fondazione

27 luglio 2018
Prima che intervenisse il riconoscimento da parte della prefettura, sono state apportate numerose modifiche allo statuto, tra cui una modifica sostanziale che aprirà l’assemblea della Fondazione (Assemblea delle Finalità) anche alla gente.

La Fondazione ha come unica finalità la salvaguardia della biodiversità e la difesa dei cani e dei gatti.

Dal primo gennaio 2018 -e per sempre- i profitti generati dai prodotti Almo Nature sono della Fondazione Capellino, quindi degli animali e della biodiversità.

Almo Nature è di fatto owned by the animals (proprietà degli animali e della biodiversità).

La Fondazione, non appena sarà possibile il passaggio ad essa dell’intera proprietà di Almo Nature stante l’assenza delle norme previste per le Fondazioni dalla riforma del terzo settore (società senza fini di lucro) ad oggi non ancora promulgate causa le attuali inefficienze sulla materia del parlamento e del governo italiano, svilupperà progressivamente i suoi progetti solidali con i profitti accantonati dal primo gennaio 2018.