gift

Hai un gatto? Clicca qui!

Hai già un profilo?

Scegli la tua tipologia d’iscrizione

Parlaci di te, così potremmo indirizzarti al meglio.

Sono compagno di un gatto/cane

Se acquisti prodotti Almo Nature e/o supporti i progetti della Fondazione Capellino, questo è il tuo accesso personale.

Sono un partner commerciale

Se lavori per un negozio, una clinica veterinaria o rappresenti un altro partner commerciale di Almo Nature, è qui che ti diamo il benvenuto.

Voglio unirmi al progetto in qualità di organizzazione

Se fai parte di una ONLUS, una NON-ONLUS o di un’amministrazione locale che intende aderire al progetto "A Companion Animal Is For Life", vai qui.

Non hai ancora un account?

Utilizza il codice che hai ricevuto per cambiare la password

Inserisci il codice di verifica presente nell’email che hai ricevuto e poi crea una nuova password

Reimposta la password

Inserisci l'indirizzo email associato al tuo account e ti invieremo un link per reimpostare la password.

You did it!

Password successfully restored

Cambia password temporanea

La password deve contenere almeno un numero (0-9), un carattere speciale ($, &, #, @, !, *), un carattere maiuscolo (A-Z) e uno minuscolo (a-z)

Hai un cane?

Clicca qui! Scopri la nostra offerta per te

gift
Villa Fortuna agricoltura
Progetto di sperimentazione agricola:
Regenerating Villa Fortuna (RVF)
Executives:
Camila Arza Garcia, Director
Dr. Cristiano Del Toro, Chief of Operation
Dr. Rachele Stentella, Scientific Coordinator
Controller:
Prof. Stefano Bocchi, University of Milan
Dr. Sumer Alali, Ph.D,
Dr. Valentina Vaglia, Ph.D. student
UN URGENTE BISOGNO DI SOSTENIBILITA’
Cari amici,

la Fondazione Capellino, nell’ambito di Regenerating Villa Fortuna investirà su un progetto sperimentale a lungo termine grazie ad un brand (Almo Nature Benefit SPA), che attraverso la sua attività economica, va oltre il prodotto redistribuendo il denaro in un guadagno al servizio della collettività mirando alla trasparenza attraverso anche ad un bilancio ambientale-sociale-economico comparato ed integrato.

REGENERATING VILLA FORTUNA
Il Progetto prevede la messa a dimora di specie vegetali (produttive e selvatiche) diversificate secondo i principi teorici e pratici dell’agricoltura sintropica che prevede la coltivazione attraverso l’interazione ecologica tra specie: erbacee, arbustive ed arboree raggruppate in consorzi che cambiano tra loro nel tempo. I dati afferenti alle variabili, di questo agroecosistema comparate con un benchmark esterno, verranno monitorati e misurati e resi pubblici su di un arco temporale di almeno 10 anni.
La parte scientifica del progetto verificherà e documenterà i risultati relativi alla sperimentazione del sistema agricolo sintropico in un contesto pedo-climatico italiano. L’avvio di un sistema agricolo sintropico su un’area non può prescindere dallo studio dello stato di fatto degli elementi viventi (funghi, batteri, flora, fauna etc..) e le strutture fisico- chimiche e pedo-climatiche che, nel loro succedersi e trasformarsi nel corso del tempo, ne hanno determinano il tempo zero del sistema su cui si vuole intervenire. Lo studio e l’analisi dello stato di fatto consentiranno di ottenere dei dati che potranno essere comparati con i risultati che verranno ricavati attraverso lo studio sperimentale sul lungo periodo.
L’area agricola oggi in stato di abbandono, da cui ha inizio il progetto RVF, rappresenta un punto di partenza per verificare concretamente come avviene la transizione verso un sistema agricolo che vorrebbe riprodurre input, anziché meramente consumarne, e offrire output utili in termini scientifici, pratici, ambientali, economici e sociali.
Villa Fortuna ed i suoi ettari disponibili per la sperimentazione agricola (ex-seminativi e parte a bosco) si trova nel un comune italiano San Salvatore Monferrato nella provincia di Alessandria in Piemonte.
Il processo progettuale porterà innovazione sul territorio attraverso l’applicazione di nuove tecniche e strategie per l’agricoltura, ma vuole conservare, al tempo stesso, l’identità del territorio.
Nel disegno dell’area infatti saranno previsti interventi per la valorizzazione ed il miglioramento del paesaggio, sia sotto il profilo ecosistemico, sia sotto quello figurativo e percettivo, in continuità con gli obiettivi di qualità paesaggistica ai quali tendono gli strumenti della pianificazione a scala territoriale e scala locale prestando attenzione anche alla tutela della fauna selvatica.

AREE DI INTERVENTO

  1. Villa + Giardino storico + Sistema degli edifici rurali
  2. Area parcheggio
  3. Zona multifunzionale
  4. Area Agricoltura sintropica adattata
  5. Area Agricoltura sintropica
  6. Boschetti
  7. Progetti futuri

AREE DI INTERVENTO

  1. Valletta (3.5 ha)
  2. Costone (4 ha)

AREE DI INTERVENTO

  1. OLIVO (XERICO)
  2. PERO (SUBMEDITERRANEAO)
  3. MELO (MESO)
  4. NOCCIOLO (SUBMEDITERRANEANO)
  5. CEREALI
Regenerating Villa Fortuna
Controller

Il gruppo scientifico studierà i processi biotici e abiotici del sistema.

Transparency

I risultati e le discussioni ottenuti saranno pubblicati progressivamente nei canali di comunicazione formale e informale

Il gruppo scientifico vuole:
Valutare aree omogenee al fine di ottenere dati statisticamente validi
Proporre una metodologia di misurazione per un’ampia gamma di variabili, aria, suolo, flora e fauna, acqua, produttività, energia, economia di anno in anno.
Realizzare uno studio sistemico del bilancio integrato e comparato ambientale-sociale-economico.
Utilizzare parametri diversi per lo studio di ogni variabile. Il monitoraggio e la valutazione delle loro prestazioni avverrà in base a una scala di valori selezionata.
Modelli e benchmark
Valutare aree omogenee al fine di ottenere dati statisticamente validi
Per valutare il sistema, verranno sperimentati due modelli agroforestali che confronteremo con un benchmark locale esterno.
  1. Agricoltura sintropica
  2. Agricoltura sintropica adattata
  3. Agricoltura convenzionale (benchmark)
Bilancio integrato e comparabile ambientalesociale-economico
Obiettivo:

considerare tutte le variabili analizzate integrandole in un bilancio unico considerando il loro impatto dal punto di vista ambientale-sociale- economico secondo le migliori pratiche

Come:

Lo studio delle variabili sarà un processo che permetterà di ottenere dati comparabili fra i modelli ed il benchmark. Integrare i risultati delle singole variabili, considerando le proprietà emergenti del sistema attraverso un bilancio ambientale-sociale-economico che studia e verifica la creazione di capitale integrato che consideri gli aspetti socio-culturali del progetto

Variabile: Aria
Obiettivi:
  • caratterizzare il microclima dell’area di studio;
  • valutare l’effetto del sistema rispetto la mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici
Come?

Per il monitoraggio verranno impiegati dispositivi di monitoraggio disposti sul campo a diversi livelli di altezza del sistema, a partire dal suolo fino alla copertura della massa vegetazionale per la misurazione dell’emissione di gas effetto serra e le misurazioni di temperatura, precipitazioni, umidità, vento, radiazione e intensità luminosa.

Variabile: Suolo
Obiettivi:
  • valutazione e analisi della relazione fra gli effetti delle pratiche e scelte agronomiche adottate nei confronti della biodiversità e l’evoluzione dei parametri chimico-fisici del suolo;
  • monitoraggio della capacità di mantenimento di elevate qualità e prestazioni agronomiche del suolo senza l’utilizzo di input esterni al sistema.
Come?

Per il monitoraggio in campo verranno impiegate sonde specifiche per studiare parametri in continuo (es. temperatura e umidità del suolo). Inoltre verranno effettuate: analisi dei parametri chimico-fisici, analisi della qualità biologica, saggi enzimatici e analisi molecolari per valutare le attività degli organismi nel suolo e verificarne la loro identità.

Variabile: Acqua
Obiettivi:
  • mirare alla sostituzione dell’irrigazione convenzionale attraverso l’implementazione di tecniche per “la coltivazione dell’acqua” grazie all’utilizzo efficiente ed efficace della risorsa idrica con una gestione agronomica del suolo che ne migliora la ritenzione idrica e l’efficienza d’uso dell’acqua da parte delle piante. Inoltre si attuerà il recupero delle acque degli insediamenti abitativi e delle acque meteoriche migliorandone anche la qualità.
Come?

Attraverso l’attuazione di pratiche agronomiche volte al miglioramento della struttura e della qualità del suolo che verrà monitorata attraverso appositi strumenti e la realizzazione di sistemi per il recupero, filtraggio e depurazione delle acque bianche, grigie.

Variabile: Biodiversità
Obiettivi:
  • monitoraggio e analisi della biodiversità secondo un approccio sistemico, partendo dal generale al particolare considerando tutti i regni dei viventi ed i loro aspetti strutturali e funzionali all’interno del sistema.
Come?

La biodiversità dei sistemi viventi considererà il monitoraggio e l’analisi di dati riguardo la diversità: a livello di paesaggio, a livello delle diverse specie, a livello genetico. Il campionamento dei dati avverrà attraverso l’utilizzo di metodi tradizionali e molecolari per estrapolare e coprire le conoscenze riguardo tutte le comunità presenti e poter valutare le loro evoluzioni ed interazioni fra nicchie ecologiche (es. studio delle interazioni fra batteri-funghi-piante-insetti).

Variabile: Produzione
Obiettivi:
  • misurazione e valutazione della produzione dei consorzi vegetali del sistema indagando quantità, gusto e qualità in termini di valori nutrizionali, biomassa prodotta, considerando lo stato fisiologico delle piante.
Come?

Per ottenere dati rispetto a questa variabile saranno effettuate misurazioni quali-quantitative di frutta, verdura e foglie prodotte nette. I dati, in questo caso, determineranno i servizi ecosistemici di produttività forniti dall’agroecosistema sintropico, indicando l’efficienza del ciclo dei nutrienti in questo sistema chiuso. Infine, i dati sulla produttività saranno il fattore dipendente del modello di previsione per progettare gli scenari futuri di un sistema applicativo ulteriore permettendo la possibilità di introdurre più pratiche e valutare scenari di produttività.

Variabile: Energia
Obiettivi:
  • monitoraggio e analisi del bilancio energetico che sostiene i modelli ed il benchmark in esame. La raccolta dei dati andrà ad indagare tutti gli input e output del sistema energetico (dal lavoro umano, all’energia dei macchinari etc..) per valutare l’efficienza dei sistemi e individuare le pratiche per la riduzione degli sprechi e l’implementazione di un sistema circolare low- impact.
Come?

Una volta stabiliti i confini di indagine del sistema si raccoglieranno dati riguardo le risorse energetiche impiegate. I parametri che verranno considerati riguardano principalmente: l’uso e l’origine dei materiali impiegati nel sistema, le fonti di origine dell’energia per il funzionamento del sistema e la sua efficienza d’uso ed attuazione di un monitoraggio annuale.

Variabile: Economia
Obiettivi:
  • monitoraggio e analisi economica dei modelli e del benchmark esterno per provvedere alla comparazione dei risultati sul lungo periodo relativi ai sistemi in esame.
Come?

Calcolo del bilancio economico in termini di entrate ed uscite monetarie.

Grazie

Seleziona la modalità di iscrizione

Sei già iscritto

Benvenuto nella comunità!

La nostra prima e-mail è già in arrivo. Speriamo sia di tuo gradimento.

Un'altra cosa

Saremmo lieti di sapere qualcosa di più su di te – per fornirti le informazioni più pertinenti. Per favore, rispondi ad alcune semplici domande:

Qual è il tuo animale da compagnia?

Quanti anni hanno i tuoi compagni animali?

  • Cane
  • Gatto

In che zona vivi?

Oh, hai un gatto e un cane! Bene, già ci piaci :)

Grazie per esserti iscritto! E porta i nostri saluti al tuo gatto :)

Grazie per esserti iscritto! E porta i nostri saluti al tuo cane :)

Ehi, è così bello averti qui con noi :) Grazie per esserti iscritto!

Per favore, se hai qualche opinione sui prodotti Almo Nature per gatti o cani (o entrambi!) o riguardo ai progetti della Fondazione Capellino, condividili con noi — — siamo sempre lieti di confrontarci con chi è interessato e partecipe. Speriamo di rivederti presto!