Hai già un profilo?

Scegli la tua tipologia d’iscrizione

Parlaci di te, così potremmo indirizzarti al meglio.

Sono compagno di un gatto/cane

Se acquisti prodotti Almo Nature e/o supporti i progetti della Fondazione Capellino, questo è il tuo accesso personale.

Sono un partner commerciale

Se lavori per un negozio, una clinica veterinaria o rappresenti un altro partner commerciale di Almo Nature, è qui che ti diamo il benvenuto.

Voglio unirmi al progetto in qualità di organizzazione

Se fai parte di una ONLUS, una NON-ONLUS o di un’amministrazione locale che intende aderire al progetto "A Companion Animal Is For Life", vai qui.

Non hai ancora un account?

Utilizza il codice che hai ricevuto per cambiare la password

Inserisci il codice di verifica presente nell’email che hai ricevuto e poi crea una nuova password

Reimposta la password

Inserisci l'indirizzo email associato al tuo account e ti invieremo un link per reimpostare la password.

You did it!

Password successfully restored

Cambia password temporanea

La password deve contenere almeno un numero (0-9), un carattere speciale ($, &, #, @, !, *), un carattere maiuscolo (A-Z) e uno minuscolo (a-z)

Una felice testimonianza in cui la salute di un pet è migliorata grazie ai nostri prodotti

 

È con grande soddisfazione che riceviamo da un cliente la storia del suo pet.

Dopo avervi portato la storia di Freddy dall’Inghilterra e quella di Kit & Kat dalla Francia, questa volta ci troviamo in Germania, dove Karina Haupt ci ha raccontato della sua gatta Luna.

Luna è una incrocio tra un British shortair e un Ragdoll di quasi sette anni, e gode di ottima salute. Ma non è sempre stato così…

Karina la prese con sé quando aveva poco più di tre mesi, dopo un viaggio di ben 300 chilometri! Fu amore a prima vista:

è una gatta adorabile, chiunque venga a trovarci vorrebbe portarsela a casa!

 

Ma poco tempo dopo il suo arrivo in famiglia, la sua salute cominciò a peggiorare: vomitava tre volte al giorno!

Scrive Karina:

cominciammo a provare ogni tipo di alimento, ma la sua digestione non funzionava bene: la nostra piccolina soffriva di frequenti attacchi di diarrea e anche di costipazione”

 

E dal veterinario non arrivavano buone notizie:

…ci disse «eh… con questa gatta avrete sempre problemi. Luna ha dei pessimi geni: i suoi denti sono troppo piccoli e il suo respiro non suona per niente bene…»”

 

Ma Katrina e i suoi cari non volevano gettare la spugna. Luna era parte della famiglia:

I nostri gatti sono come figli per noi, non ci interessa cosa dice il veterinario. Abbiamo scelto questo animale, la sua prognosi non cambia niente.”

 

almo nature hfc legend Luna

 

Sfortunatamente, le condizioni della gatta peggiorarono ancora.

era tutto un susseguirsi di alti e bassi. A volte aveva grossa difficoltà nel respirare: ansimava piegata in due sul pavimento. Non stava per niente bene.”

 

Da quel momento seguirono tante altre visite dal veterinario: raggi al torace, analisi del sangue, un’anestesia totale per sondare la laringe, strisci… e tante, tante medicine. Ma per gli Haupt nessuna speranza di trovare la fonte del problema.

Dalle analisi non è uscito niente di utile, abbiamo solo speso un sacco di soldi. Il lato positivo era che Luna non sembrava avere niente di troppo grave”, aggiunge Karina, “ma non capire cosa la faceva star male era davvero estenuante.”

 

Una sera, Luna crollò a terra: stava soffocando!

Per fortuna mio marito se ne accorse, perché ha il sonno leggero. La trovò lì, in sala… non respirava!
La prese come fosse un bebè e le diede piccoli colpetti sulla schiena, e per fortuna si riprese.
Se non l’avesse sentita, sicuramente l’avremmo trovata morta il mattino seguente.

A quel punto la nostra paura era tanta. Sarebbe accaduto di nuovo? E se fosse successo di giorno, mentre eravamo entrambi al lavoro?”

 

Dopo l’ennesima visita, il veterinario disse agli Haupt che forse Luna aveva un’allergia alimentare.
Una conclusione logica, visto che tutte le analisi precedenti avevano escluso praticamente tutte le altre cause possibili.

Dopo qualche ricerca su internet, Karina trovò HFC di Almo Nature.

beh, un prodotto naturale e senza additivi aggiunti… lo ordinammo subito. Del resto non avevamo niente da perdere”

 

Indovinate un po’? A Luna piacque subito, e la sua salute migliorò di colpo:

la gatta ricominciò a mangiare con entusiasmo. La sua ricetta preferita di Legend è sicuramente quella al pollo.

Tutto si è sistemato: da quando abbiamo cambiato la sua alimentazione, la sua digestione è migliorata di molto e non ha più problemi respiratori.

Siamo felici che HFC abbia aiutato la nostra amata micia! E speriamo di passare ancora tanti splendidi anni insieme!”

almo nature hfc legend luna

Se anche tu hai una storia Almo Nature da condividere, contattaci sulla nostra pagina Facebook!

Articoli correlati

Seleziona la modalità di iscrizione

Sei già iscritto

Benvenuto nella comunità!

La nostra prima e-mail è già in arrivo. Speriamo sia di tuo gradimento.

Un'altra cosa

Saremmo lieti di sapere qualcosa di più su di te – per fornirti le informazioni più pertinenti. Per favore, rispondi ad alcune semplici domande:

Qual è il tuo animale da compagnia?

Quanti anni hanno i tuoi compagni animali?

  • Cane
  • Gatto

In che zona vivi?

Oh, hai un gatto e un cane! Bene, già ci piaci :)

Grazie per esserti iscritto! E porta i nostri saluti al tuo gatto :)

Grazie per esserti iscritto! E porta i nostri saluti al tuo cane :)

Ehi, è così bello averti qui con noi :) Grazie per esserti iscritto!

Per favore, se hai qualche opinione sui prodotti Almo Nature per gatti o cani (o entrambi!) o riguardo ai progetti della Fondazione Capellino, condividili con noi — — siamo sempre lieti di confrontarci con chi è interessato e partecipe. Speriamo di rivederti presto!

Questo sito utilizza cookie tecnici per facilitare la navigazione, cookie di analisi raccogliere dati aggregati, cookie volti a garantire la funzionalità dei social media e di terze parti cookie per offrire servizi e funzionalità aggiuntivi agli utenti. Se vuoi saperne di più o ritirare il tuo consenso a tutti o ad alcuni cookie, vedere il Politica dei cookie.

Cliccando sul pulsante specifico, chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina web o continuando a navigare in qualsiasi altro modo, accetti l'uso dei cookie.