La vita di Pegasus in time-lapse

Non mancano, per fortuna, storie di abbandono con lieto fine come quella di Marnie the Dog o del cane barbone Dave, passati dal degrado ad una nuova vita senza problemi di sopravvivenza. Diverso, però, è il caso di quadrupedi in grado solo di migliorare la propria vita in seguito all’incontro con un umano poiché il loro destino è segnato e il finale lieto per eccellenza non è garantito.

Pegasus, l’alano dal futuro incerto

Non si prevedono ottimi auspici per la sorte di Pegasus, l’alano con la peculiarità di essere albina. Dotata di un manto candido per il suo difetto di pigmentazione, la cagnolina è nata con una malattia genetica che già dall’età di quattro mesi ha iniziato a comprometterne vista e udito. Sopravvissuta quasi miracolosamente in una cucciolata di nati senza speranza di sopravvivenza, Pegasus non ha avuto moltissimi aspiranti padroni a sua disposizione ma a differenza di molti altri cani in difficoltà è riuscita ad avere il suo incontro fortunato.

Dave Meinert e The Pegasus Project

L’adozione di Pegasus arriva finalmente rivelandosi molto più avventurosa del previsto. Il fortunato neo-padrone si chiama Dave Meinert, un film-maker sudafricano che decide di godere dei momenti con la cagnolina finché quest’ultima è in vita. Per testimoniare le conquiste quotidiane del quadrupede un po’ più acciaccato del normale il regista si inventa The Pegasus Project, video in time-lapse che riprende giorno dopo giorno la cagnolina intenta a fare i suoi esercizi sul tapis-roulant. Guest-star di questo cliccatissimo video con Pegasus protagonista è Meinert, che al termine del filmato ha scritto: ‘Non so per quanto tempo ancora vivrà. Ma per il momento è davvero fantastico’.

E le notizie più recenti sono ancora migliori, se possibile. Pegasus, infatti, si è stabilita da un’altra persona con una bella casa dotata di giardino in cui scorazzare liberamente con un altro cane come amico. Lo stile di vita troppo dinamico di Dave non si adattava alle esigenze dell’animale al quale il film-maker non ha rinunciato del tutto, regalandosi dei periodici momenti insieme. Come si legge sul suo canale Vimeo, la scelta di separarsi da Pegasus è stata sofferta ma sentita: ‘Se il cane è più felice, sei disposto a rinunciare alla tua felicità? Penso di sì. Se un cane viene tenuto con negligenza deve essere eliminato per prevenire adozioni negligenti? Direi di no. Alla fine facciamo del nostro meglio e i nostri animali domestici ci danno lezioni incredibili’.