Hai un cane o un gatto? Dipende dalla tua personalità!

Alzi la mano chi non ha mai vissuto, da piccolo o da adulto, in compagnia di un animale domestico. Incontri casuali e fortunati a parte, ladozione di un cane o un gatto sarebbe determinata da personalità o stile di vita del padrone oltre che naturalmente delle sue preferenze. Questo è quanto afferma una ricerca condotta nel 2014 dallo staff diretto da Denise Guastello, professoressa di Psicologia  presso la Carroll University.

Un campione di 200 mila persone sono state sottoposte a un sondaggio che ha messo in evidenza alcune caratteristiche dei padroni di cani e gatti, che a sorpresa coinvolgono aspetti come il sense of humour, il livello di istruzione e i comportamenti sociali.

Dog lovers: espansivi e allegri

Animali domestici specchio dei propri padroni e viceversa? Quasi! Stando alla curiosa ricerca condotta dalla Carroll University i proprietari dei cani sono tendenzialmente più estroversi e socievoli. Tale indole ben si adatta alla natura sociale del cane che ama essere parte di un gruppo trovando nel proprio compagno umano un vero e proprio capobranco. Espansivo nei gesti d’affetto – leccate, scodinzolate e tenere zampate sono solo un esempio del vasto campionario di coccole canine – il padrone di un cane avrebbe un umorismo fondato più sulla fisicità complice che sulla battuta arguta. Di certo, lapertura allamicizia è il tratto distintivo di un autentico dog lover come affermato dalla professoressa Guastello: ‘Ha senso dire che la sua sia un’indole predisposta alle relazioni sociali, simile a quella dell’amico Fido’.

 Cat lovers: indipendenti e sarcastici

Ma anche i compagni dei piccoli felini di casa hanno caratteristiche compatibili con la natura del pet preferito. Introversi e amanti di attività in solitaria come la lettura, i proprietari dei gatti avrebbero generalmente un livello di istruzione più elevato e un senso dell’umorismo sottile in cui il gusto della battuta sarcastica prevale. La sintonia è immediata grazie alle caratteristiche del gatto, un animale relazionale autonomo ma non opportunista come ricordato anche dalla Guastello: ‘In questo senso si rivela una perfetta ‘anima gemella’ perché non ha bisogno di essere portato fuori per fare una passeggiata”.

In quale dei due ‘schieramenti’ vi riconoscete? Qualunque sia il vostro orientamento vivere con un animale domestico – tanto cane quanto gatto – resta un’esperienza preziosa.