Hai già un profilo?

Scegli la tua tipologia d’iscrizione

Parlaci di te, così potremmo indirizzarti al meglio.

Sono compagno di un gatto/cane

Se acquisti prodotti Almo Nature e/o supporti i progetti della Fondazione Capellino, questo è il tuo accesso personale.

Sono un partner commerciale

Se lavori per un negozio, una clinica veterinaria o rappresenti un altro partner commerciale di Almo Nature, è qui che ti diamo il benvenuto.

Voglio unirmi al progetto in qualità di organizzazione

Se fai parte di una ONLUS, una NON-ONLUS o di un’amministrazione locale che intende aderire al progetto "A Companion Animal Is For Life", vai qui.

Non hai ancora un account?

Use your code to change the password

Enter the verification code from the email we’ve sent you and create new password.

Reimposta la password

Inserisci l'indirizzo email associato al tuo account e ti invieremo un link per reimpostare la password.

You did it!

Password successfully restored

Cambia password temporanea

Adottare un cane ‘imperfetto’: la storia di Marnie the Dog

Soffici fagottini che zampettano tra ceste piene di cuscini, graziosi esserini dal pedigree blasonato pronti a leccarci per carpire il nostro affetto: questa è l’immagine zuccherosa e plastificata dell’adozione di un cane emersa dai soliti luoghi comuni proposti dai media. Per capire la storia di Marnie, invece, occorre spazzar via questi stereotipi e pensare all’accoglienza di un animale da tutt’altra prospettiva. Lo status di irresistibile cucciolo, la perfetta salute per affrontare grandi avventure e soprattutto la bellezza non sono stati i fattori determinanti che hanno fatto scattare l’adozione di questo cane, oggi conosciuto in tutto il mondo grazie alla grancassa dei social network.

 

Marnie prima e dopo l’adozione

Ma chi è stata Marnie prima di essere una star del web e soprattutto un cane amato dai suoi padroni? Il piccolo Shih Tzu color miele ha di sicuro una decina di anni e tanti acciacchi collezionati prima dell’incontro con i suoi padroni che ne ignorano le pregresse vicende di adozioni-abbandono. Nell’estate del 2012 Marnie è stata rinvenuta per strada in condizioni pietose: denutrita, triste, sporca e maleodorante, con la maggior parte dei denti marci, un occhio pesto e semi chiuso, la lingua a penzoloni e la testa inclinata Dopo aver trascorso quattro mesi in un rifugio ha trovato casa e nome in onore della musicista Marnie Stern, vera e propria passione della sua padrona Shirley. Restavano da risolvere a questo punto i suoi innumerevoli problemi di salute che un veterinario attento ha saputo scoprire assicurandole una vita più che felice. La cagnetta, infatti, aveva ben 14 denti in decomposizione e doveva la sua postura ciondolante alla sindrome vestibolare, una malattia che colpisce l’equilibrio del cane ma non ne impedisce una vita normale. Nessuna cura, invece, è stata prevista per la sua caratteristica più in vista: la lingua penzoloni. Infatti, come orgogliosamente ribadito dalla sua padrona, Marnie ha la lingua molto lunga e, pur preferendo lasciarla scappar fuori, all’occorrenza la ritira per inumidirla.

 

Marnie the dog, star del web

 

Questa storia di non proprio ordinaria generosità ha goduto anche di una notevole copertura da parte dei media mondiali che non si sono lasciati sfuggirele avventure di Shirley e Marnie ampiamente documentate sui social network. La simpatia di questa cagnetta, tutt’altro che bella o scattante, ha conquistato anche parecchi personaggi famosi come Miley Cyrus, Ed Sheeran, James Francogiusto per fare qualche nome. Video simpatici, foto tra l’esilarante ed il commovente non mancano per l’ormai adorata Shih Tzu che domina con buffa inconsapevolezza il web 2.0 canino. Eppure, buonismo a parte, ci si chiede solo quanti aspiranti padroni effettivamente avrebbero accolto un cane ‘problematico’.

Seleziona la modalità di iscrizione

Sei già iscritto

Benvenuto nella comunità!

La nostra prima e-mail è già in arrivo. Speriamo sia di tuo gradimento.

Un'altra cosa

Saremmo lieti di sapere qualcosa di più su di te – per fornirti le informazioni più pertinenti. Per favore, rispondi ad alcune semplici domande:

Qual è il tuo animale da compagnia?

Quanti anni hanno i tuoi compagni animali?

  • Cane
  • Gatto

In che zona vivi?

Oh, hai un gatto e un cane! Bene, già ci piaci :)

Grazie per esserti iscritto! E porta i nostri saluti al tuo gatto :)

Grazie per esserti iscritto! E porta i nostri saluti al tuo cane :)

Ehi, è così bello averti qui con noi :) Grazie per esserti iscritto!

Per favore, se hai qualche opinione sui prodotti Almo Nature per gatti o cani (o entrambi!) o riguardo ai progetti della Fondazione Capellino, condividili con noi — — siamo sempre lieti di confrontarci con chi è interessato e partecipe. Speriamo di rivederti presto!

Questo sito utilizza cookie tecnici per facilitare la navigazione, cookie di analisi raccogliere dati aggregati, cookie volti a garantire la funzionalità dei social media e di terze parti cookie per offrire servizi e funzionalità aggiuntivi agli utenti. Se vuoi saperne di più o ritirare il tuo consenso a tutti o ad alcuni cookie, vedere il Politica dei cookie.

Cliccando sul pulsante specifico, chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina web o continuando a navigare in qualsiasi altro modo, accetti l'uso dei cookie.