Proteggere il gregge: il successo del Progetto Lupo

Proteggere il gregge è l’attività principale del “Progetto Lupo” di Almo Nature in Piemonte. Insieme a Life Wolfalps e al Parco Naturale delle Alpi Marittime i cani da guardiania dall’indole perfettamente equilibrata, difendono il gregge dagli attacchi. Un contributo fondamentale a preservare l’equilibrio naturale tra predatori, prede e allevatori.

 

L’allevamento di Maurizio Mauro si trova all’interno delle aree protette delle Alpi Marittime, nel cuore della Valle Pesio, territorio di lupi .
Maurizio riesce a proteggere il gregge di oltre 120 ovicaprini grazie alle recinzioni elettrificate e al prezioso aiuto dei suoi maremmani. Cinque “angeli custodi pelosi”: Jack, Lucky, Flo, Luke e Nebbia.
I pastori dell’allevamento di Maurizio hanno partecipato al Progetto LIFE WolfAlps.

Proteggere il gregge - Cani da guardiania e crocchette Almo Nature
Almo Nature fornisce i pasti ai cani, garantendo un’alimentazione sana e bilanciata.
I pasti dei cani da guardiania sono diversi da quelli del cane di casa: devono essere abbondanti. Energia e muscoli forti sono indispensabili per gli instancabili cani lavoratori.

Proteggere il gregge - Cani da guardiania e crocchette Almo Nature
I cani di Maurizio hanno un’indole equilibrata: sono efficaci contro i lupi, ma inoffensivi con gli escursionisti. Nella stagione estiva sono in molti a percorrere numerosi i sentieri del Parco vicino al gregge. Proprio sotto lo sguardo vigile dei cani pronti a proteggerli scortandoli

Proteggere il gregge di pecore frabosane-roaschine
Le pecore dell’allevamento sono frabosane-roaschine, una razza ovina autoctona delle valli del Cuneese. Fino ad alcuni decenni fa la razza da latte più allevata in Piemonte, oggi inserita tra le razze a rischio di estinzione dalla normativa Comunitaria. È una razza molto rustica che si adatta bene ai terreni marginali anche di alta montagna, contribuendo attivamente alla cura e manutenzione del territorio. È possibile distinguerle facilmente dalle altre razze per il profilo del muso: il “nasone”, una silhouette molto marcata e caratteristica oltre alle corna appiattite e ricurve, avvolte a spirale nei maschi e all’indietro nelle femmine.

Proteggere il gregge
Esempio di collaborazione tra progetti diversi ma con lo stesso scopo: salvaguardare la biodiversità.

Una razza ovina a rischio, il lavoro corretto dei cani maremmani, la fauna selvatica, l’attività tradizionale di pastorizia, l’ambiente naturale. Un equilibrio da preservare.

 

 

Foto Credits – Gabriele Cristiani, Fotografo Naturalistico.